accumulatori seriali

prodotti e servizi nell'economia circolare

le attività degli accumulatori seriali

analisi

check sulle batterie al litio

progetti & prototipi

nuovi dispositivi sostenibili

collaborazioni

reti di scopo

collaboriamo a un design responsabile

negli ultimi decenni una quantità sempre più elevata di dispositivi tecnologici sono alimentati con batterie al litio, che se da un lato
si ricaricano velocemente ed in maniera efficiente,  dall’altro presentano una serie di inconvenienti che non possono non essere considerati:

le materie su cui sono basate sono scarse e il loro approvvigionamento è causa  di sfruttamento dell'ambiente e del lavoro - anche minorile - in zone del mondo già povere;

si sta inoltre raggiungendo il collasso nella produzione, con il rischio concreto che a breve possa essere complicato rinvenire sul mercato ulteriori stock di nuovi pacchi-batteria;

proprio per questo è già oggi strategico generare processi di recupero delle celle, che possono facilmente essere ricollocate in altri dispositivi di alimentazione, grazie ad un attento e competente lavoro di analisi e riallineamento;

altrettanto importante è mettere in atto dei percorsi aperti e in rete per la progettazione e la prototipazione di nuovi prodotti incentrati sulla combinazione di riuso di batterie ancora performanti e altri materiali riciclati

il team

Matteo Di Troia

Maker, technology &
digital developer

Alessandro Splendori

Amministrazione
Relazioni istituzionali

Francesco Loparco

Product & service
designer

Enrico Perini

Architect

Oz Officine zero

Lo spazio che ospita accumulatori seriali è quello di Oz Officine Zero,
una multifactory con una lunga e complessa storia alle spalle
che dalla zona industriale di Portonaccio
è arrivata a trovare una nuova casa nel quartiere di Conca d’Oro.
Artigiani, maker e freelance condividono laboratori, macchinari e postazioni, collaborando tra loro ma anche con altri lavoratori, associazioni e enti su progetti inerenti l’economia circolare e la rigenerazione urbana.

Torna su